Nel nostro DNA c'è il rispetto per le persone, che siano clienti, colleghi o altri stakeholder“

Ci crediamo così tanto che abbiamo inserito nel nostro statuto i principi su cui è fondato lo Studio

e abbiamo istituito la figura del Socio Garante e del Comitato ESG.

Ci fa piacere condividere con voi il testo dei relativi articoli:

Art.5. – Principii su cui si fonda lo Studio

5.1. I Soci sono ispirati dal comune intento di svolgere l’attività professionale nel rispetto dei professionisti,

inclusi i dipendenti, dell’ambiente e dell’etica.

5.2. L’attività dello Studio e di ciascun singolo professionista deve essere ispirata alle seguenti sei parole

chiave che costituiscono al tempo stesso il manifesto e il fondamento del codice etico dello Studio:

Sustainability

Si intende il rispetto e riguardo per tutte le risorse che contribuiscono al perseguimento

dell’oggetto dello Studio: i professionisti, di cui loStudio deve curare la crescita e la valorizzazione;

l’ambiente di lavoro, che deve essere predisposto con materiali secondo i più elevati standard di ecosostenibilità;

il contribuente, con cui tutti i professionisti e dipendenti dello Studio devono costruire un rapporto di fiducia; le istituzioni, con cui si deve avere un dialogo trasparente;

 Networking 

lo Studio deve favorire il dialogo e il confronto, lo spirito di squadra, che devono essere alla

base di rapporti umani affidabili, trasparenti e solidi per lavorare bene nel pieno rispetto della conoscenza e delle

regole;

- Innovation: ogni singolo membro dello Studio deve essere al passo con la continua evoluzione, anche

tecnologica, che caratterizza la società, favorire i processi di innovazione per migliorare i rapporti umani e professionali e la qualità del lavoro dello Studio e dei clienti;

 Growth

è dovere di ciascun Socio favorire la crescita dello Studio non solo sotto il profilo lucrativo ma in un significato più ampio ed etico, come crescita del cliente ma anche della società e dell’economia che ci circonda,crescita professionale attraverso l’attenzione alla formazione e la valorizzazione dei professionisti e dei

dipendenti;

 ESG (Enviromental, Social e Governance)

è preciso dovere di ciascun professionista dello Studio curare i

rapporti interni, valorizzando di volta in volta chi ha le competenze appropriate per ottenere il miglior risultato;

sostenere la propensione dei clienti ai criteri ESG; rispettare l’ambiente con scelte ecosostenibili; dedicare

parte del tempo ad attività socialmente utili;

 Commitment

ciascun professionista deve svolgere con impegno le proprie attività nel rispetto dei principi

fondanti dello Studio.

5.3. Le decisioni dell’Associazione devono essere prese sempre con l’obiettivo di ricercare la massima armonia

possibile e nel rispetto delle diversità di pensiero di ciascuno. In particolare, è preciso dovere dell’Associazione

e dei Soci:

1. tutelare i Soci, i Partner o altri soggetti, che possono eventualmente risultare oggettivamente svantaggiati, non solo sotto il profilo economico, dalle decisioni prese dall’Associazione. A tal fine, il sistema di governance dell’Associazione non è fondato sul criterio della mera maggioranza ma ispirato ai principii di rispetto e valorizzazione della minoranza;

2. non perseguire esclusivamente il proprio interesse personale ma partecipare alle decisioni dello Studio tenendo in considerazione anche gli interessi e il benessere degli altri Soci, professionisti e dipendenti;

3. far sì che il confronto sia sempre aperto, agile e diretto, senza chiusure pregiudiziali e pretestuose ma sempre rispettoso delle posizioni altrui.

5.4. Lo Studio deve favorire massimamente l’indipendenza e l’eccellenza di ciascun singolo professionista e dipendente, incoraggiando la partecipazione attiva alla vita dello Studio e valorizzando le capacità, siano esse più marcatamente commerciali, tecniche o personali, di ciascuno.

5.5. Il nome AndPartners, come anche le sue declinazioni di cui all’articolo 1.1., non è modificabile poiché è stato scelto per sottolineare l’importanza che all’interno dello Studio rivestono non solo i Soci ma ciascun singolo professionista e dipendente che fa parte e partecipa alla vita dello Studio.

Art.10. – Garante

10.1. Il Garante è scelto all’unanimità dall’Assemblea tra tutti i Soci e i Partner, ha una durata di un anno ed è eletto almeno tre mesi prima del conferimento dell’incarico.

10.2. Il Garante ha il compito di verificare che i professionisti dello Studio siano guidati dai principii di cui all’art. 5 e dai più alti standard di rispetto della persona, dell’ambiente e dello Stato.

10.3. Il Garante ha il dovere di gestire le eventuali incomprensioni o divergenze tra i professionisti dello Studio con l’intento di risolverle allo scopo di preservare l’armonia tra i medesimi professionisti, in applicazione dei

principii di cui all’art. 5.

Art.11. – Comitato ESG

11.1. Il Comitato ESG è composto da:

- due soggetti esterni allo Studio, selezionati dall’Assemblea sulla base dei principi di cui all’art. 5;

- tre soggetti interni, scelti dall’Assemblea tra:

• Soci

• Partner

• Collaboratori

• Personale di segreteria.

11.2. Il Comitato ESG è incaricato di valutare, anche raccogliendo eventuali segnalazioni da parte di tutti gli stakeholder dello Studio, la conformità dell’attività di quest’ultimo e di ciascun professionista ai principii fondanti di cui al presente Statuto e, in particolare, al precedente articolo 5.

11.3. Il Comitato ESG riporta eventuali criticità riscontrate all’Assemblea per gli opportuni provvedimenti.

11.4. Il Comitato ESG si riunisce almeno una volta all’anno e in ogni caso almeno un mese prima dell’approvazione del rendiconto annuale.”